L'energia viene prodotta grazie ad un sistema brevettato come invenzione chiamato MHS (Mechanical Hinge System) che, grazie all'intervento mirato di aria compressa, cambia la posizione di ciascuna massa ancorata al centro di esso durante il suo movimento rotativo.

Il sistema presenta in totale 3 masse da 1,5ton ciascuna. L'MHS viene azionato, per ciascuna massa, in un momento particolare del loro tragitto affinché assumano sempre una posizione tale per cui sia possibile una rotazione completa.

L'energia cinetica del sistema viene dunque trasmessa ad un alternatore per la produzione di energia elettrica, con un autoconsumo del 4%

Guarda il video